Come fare la ricerca keyword

Alla base di un buon progetto di posizionamento web la ricerca delle giuste keyword e di altrettanti topic risulta fondamentale. Non esiste un metodo unico per portare a termine una ricerca come si deve ma oggi ve ne mostro uno in particolare molto semplice e funzionale.

Unione di Google hummingbird e RankBrain

L’unione di Google Hummingbird e RankBrain permette al motore di ricerca di restituire all’utente risposte correlate alla ricerca grazie all’associazione delle entità. Stiamo parlando di Search Entity. In soldoni consiste nell’arricchire le ricerca effettuate dall’utente permettendo ad essi di stabilire la relazione che aiuta a identificare l’importanza di vari documenti, quindi influenza le informazioni visualizzate. Questo serve a spiegare come il vecchio concetto keyword sia superato e che se vogliamo avvicinarci al “pensiero” del motore di ricerca dobbiamo capire come sfrutta le keyword nel processo di ricerca. Detto ciò, iniziamo a spiegare come portare avanti un iter di ricerca keyword semplice e funzionale.

Come fare una ricerca keyword semplice e completa

Per prima cosa dobbiamo avere le idee chiare sull’argomento principale e man mano che si va avanti bisogna trovare keyword e topic specifici per strutturare il sito. Una volta scelta la keyword principale sfruttiamo Google Trends per vedere l’andamento di questa parola chiave e l’interesse locale. Successivamente troviamo tutte le macro aree di informazioni annesse alla parola chiave principale. Spostandoci su strumenti di analisi delle keyword per trovare i topic più ricercati (potremmo semplicemente usare le ricerche correlate di google). Adesso possiamo utilizzare dei tool come SemRush per trovare le keyword correlate ai volumi di ricerca e quindi avere una visione completa di tutto ciò che gira intorno alla nostra parola chiave centrale. Per rifinire tutto possiamo trovare gli intenti dell’utente e tutta la combinazione delle query possibile. Per fare ciò consiglio SeoZoom. Una volta che abbiamo il nostro bacino di keyword non ci resta altro che suddividere tutto in macro aree e organizzarle per volumi di ricerca. Così abbiamo fatto Keyword Clustering che ci permetterà di creare una struttura armonica con gli argomenti del sito. In questo modo potremo sfruttare i topic e le keyword appena trovate per organizzare i contenuti del sito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *